sabato 7 agosto 2010

Cornettini con pasta madre


Devo dire che la mia signora madre ha proprio una bella fibra, dopo mesi di quasi totale abbandono, l'altro giorno fresca di vacanza mi sono impietosita e l'ho rianimata per benino, incredibile, ma già al primo rinfresco è torntata arzilla come ai vecchi tempi e così pensando alle belle colazioni montanare ho deciso di prolungare un pò la vacanza  regalandoci una colazione con calma, tranquillità e questi soffici cornettini, naturalmente farciti, e poichè io in testa ho solo un tipo di farcia non poteva non essere NUTELLA!!!
Sfornerete dei cornetti di una leggerezza e sofficità unica, come solo la pasta madre sa regalare.

Ora però c'è un problema, non sono riuscita a risalire all'autore/trice della ricetta, avendola ormai da più di un anno trascritta sul mio ricettario, ho cercato in rete ed ho trovate ricette molto simili, ma in siti dove non ero mai stata, quindi avendo cmq apportato delle modifiche che avevo annotato sul foglio scrivo direttamente la mia versione, poi se qualcuno la riconosce come sua gli sarà reso naturalmente il merito!


Ingredienti:
250 gr pasta madre bella arzilla
250 gr farina manitoba
300 gr farina 00
2 uova + 1 tuorlo di gallina che razzola
150 gr di zucchero
1/2 bustina di vanillina
60 gr di burro
200 cc di latte
nutella per la farcitura

Preparazione: nella planetaria con la frusta a filo sciogliere la pasta madre* nel latte tiepido poi aggiungere le due uova intere ( lasciare da parte il tuorlo) fare andare un minuto a velocità minima poi montare il gancio impastatore e aggiungere il burro morbido, lo zucchero, le farine, l'aroma ed impastare a velocità sostenuta fino ad ottenere un panetto liscio ed elastico.
A questo punto incidere e far lievitare coperto da un panno umido nel forno preriscaldato a 50° e poi spento per circa tre ore. Trascorso questo tempo dovreste avere un bel panetto gonfio, stendetelo a cerchio e ricavate tanti triangolini che farcirete con la nutella o ciò che preferite, avvolgeteli a cornetto e poi trasferiteli su una placca foderata con carta forno a lievitare per tutta la notte.
La mattina successiva sbattere il tuorlo con un pò di acqua tiepida, spennellare i cornetti e poi infornarli 160° forno preriscaldato per appena 12 minuti, sfornare e gustare!

* per le ricette dolci che prevedono l'impiego di pasta madre, prima di utilizzarla, peso la quantità necessaria e poi le faccio fare un bagnetto a 38° con un cucchiaio di zucchero per circa mezz'ora, poi la strizzo delicatamente e la utilizzo come da ricetta. In questo modo si attenua ulteriormente la sua naturale l'acidità.

[ Edit 8/8/10] Anna in un commento mi ha chiesto se era possibile farli a mano, certo ecco il procedimento:
  1. sciogliere in una ciotola la pasta madre nel  latte tiepido con l'aiuto di una forchetta o di una frusta
  2. aggiungere  gli altri ingredienti, prima i liquidi e poi i solidi ed amalgamarli dapprima con l'aiuto di un cucchiao di legno poi piano iano che si forma il panetto con le mani
  3. a questo punto trasferire il panetto sulla spianatoia leggermente infarinata e lavorarlo energicamente per una decina di minuti, fino a quando non sarà liscio ed elastico
  4. a quetso punto seguire il resto della ricetta 

Con questa  e con la goduria alla nutella  partecipo alla raccolta di Serena che scade il 22 agosto

Altre ricette con pasta madre:
treccia profumata all'origano
pane toscano
pane di Altamura
frittelle con pasta madre

39 commenti:

  1. Ciao Milla! Tutto bene?
    Bentornata!
    Ottimi i tuoi cornettini...mi hai fatto venir voglia di farli, la mia pasta madre sta scioperando un pò, ultimamente...
    Buon fine settimana

    RispondiElimina
  2. Muy ricos parecen esos cornettini......
    Besos.

    RispondiElimina
  3. Ci hai fatto ridere con le uova di gallina che razzola, ma i tuoi cornetti sono una cosa molto seria, hanno un aspetto talmente goloso e sembrano la quintessenza della sofficità, che possiamo solo languire davanti alla fotografia!
    Baci da Sabrina&Luca

    RispondiElimina
  4. Fantastico questo cornetto ciccione!!!
    PS: Mi fai venir voglia di adottare un'altra volta la pasta madre.. vedremo!!

    RispondiElimina
  5. FA VO LO SI!!!!!!!!complimenti!

    RispondiElimina
  6. Wow persino in 3d il tuo blog! Sono così belli gonfi che escono dallo schermo senza bisogno di occhialini.
    Il bagnetto alla pasta madre è troppo forte!
    Dovrò applicarmi di più con la lievitazione gf e poi cercare di fare una pasta madre gf...sognare è sempre lecito ed intanto ci sei con il tuo effetto 3d!
    Bentornata!
    baci baci

    RispondiElimina
  7. Bellissimi e buonissimi questi tuoi cornetti!!! Ma per chi come me non ha la planetaria, è comunque possibile prepararli?

    RispondiElimina
  8. bellissimi cornetti cresciutissimi,, brava! mi piacerebbe lavorare la pasta madre, ma non ho ...il coraggio , tu come hai iniziato?
    ciao Reby

    RispondiElimina
  9. Che voglia questi cornetti, me li mangerei subito! Ma non ho mai provato la pasta madre sigh, prima o poi... Bravissima come sempre.

    RispondiElimina
  10. @ Simo: si tutto bene e tu? la mia poveretta ha scioperato a causa mia, ma credo di essere rientrata in carreggiata!

    @ Anna, Federica: grazie!

    @ Ale: te lo spedisco????? :-))))

    @ Luca&Sabrina: è vero sono sofficissimi e leggerissimi, merito della pasta madre!

    @ vicky: se la vuoi te la spedisco un pezzetto molto volentieri!

    @ Fabipasticcio: grazie, effettivamente sono belli cicciottosi....non riesco a capire cosa sia gf, abbi pazienza, mqa nel periodo postvacanza sono un pò rinco!!:-)

    @ Anna: certo li puoi fare ugualmente seguendo lo stesso procedimento a mano, magari lo aggiungo al post così è più semplice!

    @ Rebecca: io sono stata fortunata perchè al primo colpo la pasta madre è venuta bene e poi non è mai deceduta, i primi giorni devi stargli dietro, ma poi è semplice mantenerla, se parti adesso che è caldo è ancora più facile. Trovi tutto al link sulla pasta madre sul mio blog, per qualsiasi chiarimento poi sono qui! Buttati e in bocca al lupo!

    @ Mariacristina: se vuoi te la spedisco...così devi solo mantenerla ;-)

    RispondiElimina
  11. confesso di non aver mai usato la pasta madre....vedendo i tuoi cornettini mi è venuta voglia....bellissimo blog,ti avevo già dato il contatto tempo fa ma adesso ti aggiungo anche al mio blogroll così ti tengo d'occhio!buona domenica, un bacio...

    RispondiElimina
  12. @ Chiara: grazie farò altrettanto! a presto

    RispondiElimina
  13. Son passata per farti un saluto.. son in partenza.. ci vediamo al mio rientro!! Un abbraccione e buon ferragosto! :-)

    RispondiElimina
  14. dico che sono strepitosi i tuoi cornetti,Milla^;^ bucano lo schermo!!!!bravissima:))la tua
    "signora" si comporta proprio in maniera eccellente!!!!!!perche' econo signori capolavori,dalle tue mani!!bacioni

    RispondiElimina
  15. Bellissimi, gonfi e dall'aspetto morbidissimo, serve solo addentare, non saro mai capace!
    Besos:)
    Pat
    Ps: ma lo sai che sei stata la mia prima sostenitrice...

    RispondiElimina
  16. Ben tornata!
    Che goduria queste brioche, adoro la Nutella e mi sono obbligata a prendere solo vaschette monoporzioni per non incorrere a seri danni. Ma come si fa a resistere davanti alla tua foto?
    Baci Alessandra

    RispondiElimina
  17. MA tu sei proprio brava mia cara... 'spetta che arrivi il fresco e mi rimetto anch'io a cornif... pardon.. cornettificare!! Bello bello il tuo blog, se vuoi passa a trovarmi anche tu ; )

    RispondiElimina
  18. Ah che bello leggere di ricette con il lievito madre adesso che sono anche io nella fase di pieno uso ;P eheheheheh
    Bellissimi questi cornettini ed inutile dirti che ho già stampato la ricetta!
    Una domanda. Quando non usi il lievito madre lo congeli o cosa altro?
    Grazie come sempre...ma stamane ancor di più per aver deliziato la mia vista con questi capolavori da colazione!

    RispondiElimina
  19. ma che buone queste briochine, hanno un aspetto davvero delizioso!!! Bravissima!! M

    RispondiElimina
  20. Claudia: buoneeeee vacanzeeeeeeeeeeeee:-)))

    Elisabetta: grazie grazie, così mi fai arrossire ;-)

    Patricia: eh eh ho fiuto per chi è brava in cucina, sapevo che avresti tirato fuori ricettine niente male e quindi non volevo perderti di vista :-)) un bacio

    Alessandra: a chi lo dici è veramente una droga, se salto qualche giorno vado in astinenza! Ma cosa ci metteranno dentro???

    Giulia: certo passo a trovarti molto volentieri.

    Gambetto: ciao Mario, fino ad oggi non ho mai congelato la mia pasta madre, perchè magari non la uso per mesi come è capitato in questo periodo però popi, magari mi torna la voglia tutta insieme e così la lascio nel barattolo infrigo, rinfrescandola di tanto in tanto, ma molto saltuariamente, èe per questo che ho detto che ha una fibra non indifferente, perchè ho letto di pm morte dopo appena dieci giorni, la mia era più di un mese che non veniva rinfrescata e con poco è tornata attivissima.

    Martina: grazie

    RispondiElimina
  21. ma cosa vedono i miei occhi..dei cornetti?! quale sublime delizia....uf a me non riescono che invidia!!!!

    RispondiElimina
  22. Milla complimenti, sono meravigliosi!
    Con la pasta madre viene sempre tutto più gustoso.

    Baci Giovanna

    RispondiElimina
  23. Che carino il tuo blog... Mi piace molto!!!! Capito a te da un tuo commento lasciato in un blog che leggo anche io! Ciao fico&uva

    RispondiElimina
  24. Questo tuo post mi rincuora, soprattutto perchè la mia pasta madre.....poverina........è rimasta in frigo già da una settimana e la riprendero' in mano tra altre 3 settimane...

    RispondiElimina
  25. Sono tenerissime queste briochine, così gonfie che sembrano quasi esplodere...di golosità! La mia pasta madre purtroppo non ha mai goduto di buona salute ed è defunta da un pezo!!!
    Un bacio cara, buona settimana

    RispondiElimina
  26. Milla, che idea meravigliosa! Sono molto delicati, quei cornettini, ad averli domattina per colazione..
    un abbraccio

    RispondiElimina
  27. Ok...non mi tocca che allenarlo allora! :PP ahahahahahha
    Buonissima giornata :)))

    RispondiElimina
  28. Grazie Milla ti faccio sapere quando sono pronta per l'adozione. Ma resiste alla spedizione non refrigerata??? Vabbè che la tua ti stupisce sempre quanto a vitalità, ci si può aspettare di tutto! ;-)
    Intanto grazie!

    RispondiElimina
  29. Ciao!!! La mia pasta madre ha quasi un mese ! Finalmente mi è venuta! Non ho ancora sperimentato niente! L'ho nutrita tutti i giorni! Penso che sia abbastanza forte adesso!! Mi piace tantissimo il tuo blog,d'ora in poi lo seguirò sempre !!Complimenti!!

    RispondiElimina
  30. Purtroppo davanti ad un'immaginare del genere mi deve fermare solo a guardare ... visto che la signora a casa mia ancora non è arrivata!
    Donatella

    RispondiElimina
  31. Me ne mandi un pacco per domani a colazione! quando vedo ste meraviglie mi dico che è ora di sperimentare con la pasta madre!
    che soddisfazioni quando si sfornano ste bontà!
    complimenti!

    RispondiElimina
  32. @ Lucy: ti riescono, ti riescono, questa ricetta è semplicissima!

    @ Giovanna, Federica, Giulia: grazie!

    @ Fico e Uva: benvenuta!

    @ Blunotte: tranquilla, con un pò di rinfreschi a base di manitoba e zucchero vedi come si riprende ;-))

    @ gambetto: anche a te!

    @ Vicky: resiste eccome, l'ultima volta che l'ho spedita le poste mi avevano garantito che sarebbe arrivata entro due giorni, è arrivata dopo quasi otto (??), pensavo che fosse morta ed invece Sabrina mi ha detto che le è arrivato un pacco strangonfio ( l'avevo rinfrescata la mattina della partenza quindi è lievitata strada facendo..poveretta), subito rinfrescata so che produce a tutto spiano! Quindi se decidi fammi sapere, ok?

    @ Giusy: grazie, allora in bocca al lupo per la tua nuova avventura con la signora madre, vedrai che piano piano riuscirai ad adattare le tue ricette al lievito madre, certo non sempre riescono bene al primo colpo, ma l'importante è non abbattersi e ritentare!

    @ Donatella: se la vuoi te la mando...

    @ Terry: i cornetti sono finiti, ma se vuoi ti mando un pezzo di pasta madre...:-))

    RispondiElimina
  33. Senz'altro, appena sono pronta ti lascio 2 righe!
    Grazieeeeee

    RispondiElimina
  34. Finalmente a settembre mi figlia inizia la materna e così credo avrò un po' di tempo per dedicarmi finalmente alla pasta madre. E' da quando ti ho conosciuta che devo cimentarmi nell'impresa.Sono certa che in famiglia impazzirebbero per dei cornetti come questi.

    RispondiElimina
  35. dico che devo passare piu' spesso per carpire i tupi segreti con la pasta madre!

    RispondiElimina
  36. Ciao Milla,
    e dove aver cercato tanto sulla pasta madre...ecco qui...ci sei tu!
    Questi cornetti li ho appena preparati e dire che il risultato è stato fantastico... è davvero poco! Li vedrai tra qualche giorno postati sul mio blog!!
    Grazie di tutto e di sicuro ci rivedremo!

    RispondiElimina
  37. @ miele di lavanda: sono contenta che ti siano venuti bene, allora a vederci presto!!! :-))

    RispondiElimina

Impressioni, consigli, chiarimenti, critiche...tutto ciò che scrivete è benvenuto...purchè vi firmiate :-)

Nota. Solo i membri di questo blog possono postare un commento.