lunedì 30 marzo 2009

Pane contadino profumato al rosmarino

Ho preso ispirazione da una ricetta trovata sulla farina per pane Lo Conte, che utilizzo da un pò di tempo per la panificazione ( a metà con la O), avendo a disposizione molto rosmarino fresco ho deciso di aggiungerlo, il risultato in casa è stato molto apprezzato, un pane perfetto per accompagnare prosciutto crudo, speck o formaggi freschi.
L'ho fatto due volte, la prima, avendo fretta ho usato lievito chimico, la seconda la mia pasta madre, l'ho trovato ottimo entrambe le volte, certo chi usa la pasta madre sa che la differenza c'è eccome, ma purtoppo anche nei tempi di lievitazione!! Vi scrivo entrambe le ricette a voi la scelta...
Ingredienti:
  • 250 gr di farina 0
  • 250 gr farina "pane in casa" Lo Conte
  • 10 gr di sale
  • 350 gr acqua tiepida ( aggiungetela poca per volta, non sempre serve tutta)
  • 2 cucchiai olio evo
  • 1/2 bustina lievito liquido Lievital o 50 gr di pasta madre
  • rosmarino tritato q.b
  • 1 cucchiaino di malto
Impasto con lievito chimico:
mettere nell'impastatrice tutti gli ingredienti, per ultimo il sale, e cominciate ad impastare, aggiungete l'acqua molto lentamente, una volta che avrete ottenuto un composto liscio ed elastico continuate ad impastare alla velocità minima per un quarto d'ora, dopodichè formate una palla e mettetela a lievitare, coperta con un telo umido, nel forno scaldato e poi spento. Una volta raddoppiata di volume stendete un canovaccio, metteteci sopra della carta forno e poi adagiatevi la pasta, avvolgete e fate lievitare nuovamente ( circa mezz'ora per ottenere il doppio del volume), a questo punto preriscaldate il forno a 220°, trasferite la pagnottina sulla teglia con la carta forno, togliendo il canovaccio ( fate ciò lentamente altrimenti si sgonfia), incidete la superficie con tagli trasversali, spolverate con farina, e poi infornate per 15 minuti a 220° e poi per altri 15 a 180°.

Impasto con pasta madre:
nell'impastatrice fate sciogliere la pasta madre con un pò d'acqua, e metà dose di farina, impastate alla velocità minima per un quarto d'ora abbondante, dopodichè mettetela a lievitare, coperta con un telo umido, nel forno scaldato e poi spento per circa un'ora . Trascorso il tempo riprendete l'impasto, aggiungete tutti gli altri ingredienti, per ultimo il sale, impastate nuovamente a lungo e poi mettete in frigo per tutta la notte. La mattina successiva lasciate l'impasto fuori un'ora, poi stendetelo sulla spianatoia infarinata e dategli la forma di un rettangolo piegate in tre, girate di 180° e piegate nuovamente. fate lievitare in luogo caldo per mezz'ora, poi riprendete l'impasto, dategli la forma di pagnotta, mettetelo sulla carta forno a sua volta messa sul canovaccio, avvolgete e fate lievitare fino al raddoppio. Prima di infornare incidere la superficie del pane con tagli trasversali e togliere il canovaccio.

N.B: se pensate di consumarlo in giornata lasciate pure la pagnotta intera, eventualmente se è per la sera basterà passarlo un attimo in forno se lo preferito caldo e croccante, altrimenti se lo consumate il giorno dopo conviene tagliare il filone in due e metterlo in una busta di tela o di carta, il giorno dopo rimetterlo in forno per qualche minuto et voilà pane come appena sfornato. Questo accorgimento serve perchè altrimenti l'umidità imprigionata sotto la crosta con il passare delle ore rende il pane meno croccante. ( Sorelle Simili docet!!).
E adesso veniamo a questo pensiero gentilmente passatomi da Pagnottella:
Le regole per ritirare il premio sono:
scrivere 8 cose che ci prefiggiamo di fare, assegnare il premio ad 8 blog, linkandoli.

I miei propositi:
  1. iniziare il corso di pilates
  2. mettere a posto ( veramente in ordine) lo studio ( soprattutto) e tutto il resto della casa finendo tutte le rifiniture!!
  3. dondolarmi in veranda con un buon libro
  4. comprare il dondolo ( altrimenti il punto prima non si realizza!!)
  5. telefonare a Stefy che non sento da un pò
  6. aspettare con pazienza le ferie
  7. contare fino a dieci quando mi arrabbio prima di aprire bocca
  8. mettermi a dieta ( sigh!)
Passo questo premio a : Elisa, Aurelia, Sally, Elle, Laura, Sweetcook, Verdelime e Elga.

Devo ringraziare anche Morena del blog " Menta e cioccolato" per il premio che mi ha assegnato " Blog goloso" , non so perchè, ma non riesco ad inserire l'immagine, la potete vedere qui (almeno spero!!).
Lo giro a tutti i blog che ho sulla rollbar che non l'hanno ancora ricevuto...perchè sono tutti supergolosi e non saprei chi scegliere.

18 commenti:

  1. questo tuo pane ha tutta l'aria di essere una trappola!! sarei capace di divorarne una pagnotta intera a merenda.. anche senza talpy, s'intende!

    complimenti davvero, e speriamo un giorno di cimentarci anche noi con gli impasti lievitati naturalmente :)

    RispondiElimina
  2. Grazie mille per questo premio, lo prendo al volo insieme ad un pezzo di questo pane!

    RispondiElimina
  3. Oh m a che bello, il tuo pane! Stasera mi hai fatto un doppio regalo, il premio e questo pane che DEVO fare!
    Un abbraccio!

    RispondiElimina
  4. hello Milla,
    biz türkler ekmeği çok severiz
    ekmeklerin harika görünüyor.

    RispondiElimina
  5. complimenti per il premio e buono il pane!

    RispondiElimina
  6. Ciao carissima!
    il rosmarino è una spezia che amo molto...
    Ho il lievito madre... che aspetto a fare questo profumatissimo e genuino pane?
    Grazie baci e buon fine settimana! :-)

    RispondiElimina
  7. bellissimo! perfetto per la cena che ho domani con salame nostrano :-) ciao Ely

    RispondiElimina
  8. ...secondo me si sposa bene con la mortadella,il salame,lonza,prosciutto,pancetta,
    formaggio...miiiiiii che fameee!!!!
    buon we

    RispondiElimina
  9. Buono !!!Io amo fare il pane ,e uso anch'io il lievito madre!!!Ciao

    RispondiElimina
  10. Cara passa da me c'è un premio per te ;-)

    RispondiElimina
  11. Che bel pane!Davvero una soddisfazione fare il pane in casa e sentirne il profumo che esce dal forno!Con il rosmarino non l'ho mai provato,ottima idea!

    RispondiElimina
  12. Milla ma grazie per il premio! E che bel pane chissà che profumo!!! Buona domenica Laura

    RispondiElimina
  13. bella idea profumare il pane con il rosmarino ! complimenti a presto Reby

    RispondiElimina
  14. Ciao Milla, non ti ho ancora ringraziato per il premio e quindi lo faccio adesso...ero passata per un saluto e per un augurio di una felice pasqua...a presto ciao

    RispondiElimina
  15. Un saluto alla mia "dolce" compagna ed un augurio di restare insieme per sempre.
    Ti amo Milla
    Leonardo

    RispondiElimina
  16. @ Leo: che dire...una bellissima sorpresa vederti passare di qua con questo meraviglioso augurio, ti amo alla follia!

    RispondiElimina
  17. Si, probabilmente lo e

    RispondiElimina

Impressioni, consigli, chiarimenti, critiche...tutto ciò che scrivete è benvenuto...purchè vi firmiate :-)

Nota. Solo i membri di questo blog possono postare un commento.