martedì 16 dicembre 2008

Stelle burro e nocciole

Ed ecco qua le mie stelline biscottose, tutte nocciole, mandorle e naturalmente burro...per fortuna ci son loro ad addolcire la vita...non è che mi voglia lamentare...le cose vanno tutt'altro che male è solo che mi domando perchè per ottenere qualcosa di semplice bisogna sudare sette camice, perchè ci sono persone che sembrano specializzate in complicazioni affari semplici?? Stamattina, non vi esagero, ho passato metà del tempo a telefonare per mettere d'accordo due persone che tergiversavano, rischiando con il loro modo lavativo e superficiale di farmi fare una brutta figura ....colpa anche mia, lo ammetto, che spesso, troppo spesso dò fiducia troppo facilmente e senza pensare alla posta in gioco e soprattutto sono troppo malleabile...adesso dovrei aver risolto, non vedo l'ora di arrivare a venerdì sera quando tirerò le somme, per il momento ho la pancia sottosopra, il mio colon irritabile è diventato irritatissimo e si fa forte supportato da un attacco di gastrite...vabbè almeno questo non mi preoccupa, so come gestirlo :-))....però sono veramente stanca e stufa che per fare andare tutto bene ci voglia tanta fatica...anche se poi le cose dice si apprezzano di più...stavolta l'avrei evitato alla grande, soprattutto per i risvolti familiari, vabbè è andata, orami anche oggi è passato e domani è un altro giorno...per fortuna con questi biscotti è un'altra pasta, anche se devo dire che anche loro per essere lavorati bisogna rincorrerli un pò perchè la pasta si sbriciola molto, ma molto facilmente...

La ricetta come le ultime dei biscotti è tratta dal "Libro d'oro dei biscotti"( pagina 88), capitolo dei biscotti ritagliati, questi gli ingredienti:
100 gr zucchero grezzo
250 gr nocciole ( io ho utilizzato 125 nocciole gr e 125 gr di mandorle perchè non ne avevo abbastanza)
225 gr farina bianca
150 gr di burro
1 tuorlo
sale
Preparazione: ho messo lo zucchero, la farina setacciata, la frutta secca passata al mixer ed il pizzico di sale nella planetaria ed ho mescolato con il gancio a K, poi ho aggiunto il burro a pomata, otterete così un composto granuloso, a questo punto mettete il tuorlo, fate girare ancora per qualche secondo poi formate una palla, avvolgetela nella pellicola trasparente e mettetela in frigo per almeno mezz'ora. trascorso il tempo tagliate la pasta su un piano leggermente infarinato e stendetela con uno spessore di circa 3mm ( a me sono venuti un pò più alti) a questo punto ritagliateli con un tagliabiscotti della forma prescelta. poi trasferiteli su una teglia ricoperta con carta da forno e cuocete a forno preriscaldato a 160° per circa 12-15 minuti a seconda delle dimensioni. Una volta trasferiteli su una griglia per farli raffreddare.

N.B.: è un impasto che tende a sbriciolarsi molto facilmente soprattutto se lasciate la frutta secca un pò più grossa, però danno soddisfazione...sgranocchiano sotto i denti ;-))

16 commenti:

  1. Hai proprio ragione, bisogna sudare per fare sì che le cose vadano bene, certa gente sembra passare il tempo a creare problemi, a complicare la vita agli altri, a mettere zizzania, a volte anche a sparlare a sproposito. E' più faticoso sopportare questo che lavorare in se e per sè. Quanto ti capiamo, ma è anche vero che le giornate nere vanno a dormire anche loro e che ci sono cose che riconciliano col mondo, cose semplici come il calore di chi ci ama o dei biscotti alla nocciola come questi tuoi, così belli che non si può fare a meno di addentarli e al tempo stesso quasi ti dispiace mangiare!
    Un bacio da Sabrina&Luca

    RispondiElimina
  2. bellissime queste stelline. Complimentissimi.

    RispondiElimina
  3. ...purtroppo hai ragione, ci sono persone specializzate in complicazione affari semplici!!!Credo che fra poco istituiranno un corso di laurea...Ed è altrettanto vero che per colpa della fiducia che si ripone in queste persone (che spesso sono familiari o amici stretti..) si fanno figuracce o si compromettono anche i rapporti con altre persone...Io ho imparato a non fidarmi mai fino in fondo, che sembra una cosa tristissima se la guardi dal punto di vista familiare...ma purtroppo non ho potuto far diversamente...Per colpa di queste persone 3 fratelli non mi rivolgono parola da 7 anni e non si sono presentati al funerale di mio padre...adesso capisci perchè??

    Complimenti per questa ricetta, adoro i biscotti al burro, questi si che addolciscono anche le giornate più amare...
    Un bacio e buona giornata!!

    RispondiElimina
  4. deliziosissimi davvero!!bacioni imma

    RispondiElimina
  5. Ciao Milla, ma son meravigliosi sti biscotti.. delle stelle belle cicciottose.. e immagino come scrocchiarelleranno sotto i denti!! boneee :-pp gnammmm bacioni

    RispondiElimina
  6. mamma che bontà questi biscottini!! con le nocciole devono essere davvero buoni...proprio da gustare uno dietro l'altro!
    bacioni

    RispondiElimina
  7. Milla devono essere superlativi questi biscottini! è vero, forse l'impasto è un pò difficile da lavorare ma senza sudore non si ottiene niente!!! Li voglio provare! Un bacione.

    RispondiElimina
  8. Mangia i biscotti e non pensare al lavoro, anzi, me ne mangio un paio anch'io che sto pensando solo alle prossime ferie casalinghe :p

    RispondiElimina
  9. Milla ho appena finito una "piccola" pesante discussione per far quadrare certi rapporti...familiari, come sempre...uffa una faticata per cui ti capisco molto bene.
    mi sto rilassando un po' ora e che piecere queste stelline davvero invitanti con una tazza di tisana profumata, proprio per distendere la tensione.

    buona serata

    RispondiElimina
  10. Ciao Milla! Ecco un'altra bella ricetta tratta dal nostro amato Libro d'Oro dei Biscotti... sarà che ultimamente ho una passione per i dolcetti a stellina, ma i tuoi li trovo molto graziosi! Anche a me piace l'idea di lasciare la frutta secca in pezzetti un po' più grossolani così sentono di più sotto ai denti...
    Un bacio grande

    RispondiElimina
  11. ciao Milla..... vedessi com'è venuta bene la tua intervista!!! L'ho pubblicata su NONNA PAPERA.
    Baci
    Mara (Panna)

    http://ildiariodinonnapapera.blogspot.com/2008/12/lintervista-doppia-di-milla-e-claudia.html

    RispondiElimina
  12. Bellissimi questi biscottini......e..... come ti capisco... anche il mio colon a volte viene messo a dura prova!!!
    Ma com'è che diciamo noi?...insisti,persisti,raggiungi e conquisti ;o)
    Bacioni

    RispondiElimina
  13. @ Luca&Sabrina: ciao e benvenuti. grazie per le parole, avete ragione anche i problemi vanno a dormire e per fortuna, a volte, il giorno dopo le cose vanno meglio!

    @ Isabel: grazie!un bacio

    @ Le Vinagre: mi dispiace la tua situazione è molto più complicata e soprattutto dolorosa della mia...dai mangiamoci questi biscottini e mandiamo giù anche questa!!

    @ Dolci a gogo, Claudia, Manu e Silvia, Micaela, La mucca pazza,Mariluna, Camomilla: grazie tesore!!

    @ Nonna Papera: grazie, l'ho appena letta e pubblicata sul mio blog, anche a me sembra riuscita bene!

    @ Antonella: certo, non sono queste le cose che ci buttano giù, giusto??? Un bacio e avanti tutta!!

    RispondiElimina
  14. Che voglia di addentarne uno...sembrano ottimi!

    RispondiElimina
  15. Boh!!...Forse esistono queste persone per non farci annoiare!!!...Se tutto filasse dritto sai che rottura? ;-)
    ...I tuoi dolci? Invidio la tua metà!!! invidia nel senso buono!!!

    RispondiElimina
  16. se passi da me cè un compito per te!

    RispondiElimina

Impressioni, consigli, chiarimenti, critiche...tutto ciò che scrivete è benvenuto...purchè vi firmiate :-)

Nota. Solo i membri di questo blog possono postare un commento.