domenica 23 giugno 2013

Insalata russa con maionese pastorizzata

L'insalata russa è un piatto freddo, tipico della cucina russa e piemontese e oggi comune nella cucina italiana. In passato veniva servito come antipasto nei giorni di festa, ma ormai lo si utilizza spessissimo anche per pranzi o cene informali durante le calde serate estive. A seconda del luogo cambia nome e composizione, ad esempio in Francia è denominata " Insalata Piemontaise", in Germania " Insalata all'Italiana", in Russia " Insalata alla francese o insalata Olivier".

Su Wikipedia si legge che in realtà fu creata intorno al 1860 da Lucien Olivier nelle cucine del ristorante "Hermitage" di Mosca, ma la ricetta iniziale era totalmente diversa da quella dei giorni nostri,  in origine, infatti, comprendeva carne fredda, lingua fredda, salsiccia, prosciutto, tartufo, capperi e filetti di acciuga, il tutto unito con dell'aspic. Per questo,  vista la quantità di materie prime e la "pesantezza" veniva riservata ai giorni di festa...Oggi la ricetta è completamente stravolta e prevede solo tre tipi di verdure ( con predominanza della patata) e la maionese ad amalgamare il tutto, anche se in Piemonte, ad esempio, aggiungono uovo sodo, cetriolini etc

A me piace prepararla alla maniera classica, con carote, patate e piselli, il tutto amalgamato da una maionese home made. Adesso mi piace molto, in passato no, mi ricordo che da bambina alla cena di Natale era immancabile, ma io dopo una forchettata ne ero già sazia!! E voi cosa ci mettete?

Prima di avere il Bimby non l'avevo mai preparata, perchè confesso che una cosa con la quale proprio non vado d'accordo è la maionese, le poche volte che ho tentato è sempre impazzita ed uno dei motivi per cui mi sono avvicinata al mitico robbottino è stata anche questa, il fatto che in due minuti fa una maionese da urlo...Questa ricetta poi è perfetta per l'estate perchè pastorizzando le uova non si corre il rischio di contaminazioni ed inoltre si conserva per qualche giorno tranquillamente.

Ma veniamo alla ricetta...
Ingredienti:
700 gr di acqua
20 gr di aceto
sale q.b.
400 gr di patate
300 gr di carote
350 gr di piselli freschi o surgelati

x la maionese pastorizzata:
30 gr di aceto di mele
1 cucchiaino di sale
150 gr di olio evo ( se preferite potete utilizzare l'intera quantità con un solo tipo di olio)
150 gr di olio di semi di ottima qualità
2 uova intere

In alternativa potete utilizzare maionese già pronta.

Preparazione con il Bimby:
versare nel boccale l'acqua, l'aceto ed il sale. Tagliare a dadini più o meno delle stesse dimensioni le patate e le carote, disporle nel vassoio del varoma e farle cuocere 20 minuti temp Varoma vel 1 dall'arrivo a temperatura e comunque a metà cottura girate con un cucchiaio le verdure ed assaggiatele prima del termine del tempo, devono rimanere croccanti, non stracotte.
A cottura ultimata togliere le verdure e lasciarle raffreddare. Nel frattempo preparare la maionese:
inserire nel boccale pulito ed asciutto l'aceto ed il sale 3 min.100° vel 1, poi a Vel 4 inserire le 2 uova precedentemente rotte in un bicchiere, fare andare x 20 sec. a questo punto, con il misurino inserito aggiungere l'olio a filo a vel.7 per il tempo necessario ad incorporarlo tutto.
Una volta pronta la maionese aggiustate le verdure di sale e amalgamatele con la maionese. Riponete in frigo coperta da pellicola. Volendo potete metterla in stampi singoli o con forme particolari, basterà tenerla in frigo per qualche ora per avere la forma desiderata.
 
Preparazione manuale:
Cuocere a vapore le verdure tagliate a cubetti regolari per circa 20-25 minuti, in alternativa bollirle in acqua salata acidulata con  aceto. A metà cottura girate con un cucchiaio le verdure ed assaggiatele prima del termine del tempo, devono rimanere croccanti, non stracotte. A cottura ultimata togliere le verdure e lasciarle raffreddare. Poi amalgamarle con la maionese, aggiustare di sale e riponete in frigo coperta da pellicola. Volendo potete metterla in stampi singoli o con forme particolari, basterà tenerla in frigo per qualche ora per avere la forma desiderata.

23 commenti:

  1. adoro l'insalata russa!!! non ho mai pensato alla maionese pastorizzata! mi ispira!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Soprattutto d'estate la preferisco, ma tutto sommato ormai la faccio anche d'inverno, in questo modo si conserva più a lungo e la possimao consumare più facilmente, nell'altro modo nel giro di un paio di giorni o poco più va a male!!

      Elimina
  2. E' da una vita che non la mangio..era una mia fissa di quando ero bambina :) Che buona dev'essere ! Un abbraccio e buona serata :)

    RispondiElimina
  3. Io sono russa e devo dire che non ho mai sentito che questa insalata si chiamava "piemontese":))) inoltre, la vera insalata russa "Oliviè" non può fare senza cetriolini (ingrediente indispensabile!!!), mortadella e cipolla...:) comunque, brava! hai fatto la versione semplice:)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sicuramente ne sai più di me, le info che ho ripetuto provengono da Wikipedia...grazie per il tuo contributo, a presto

      Elimina
  4. Ogni giorno se ne impara una nuova, ero convinta che in russia manco sapessero che esistesse fino all'avvento del web...
    Beh comunque sia a me l'insalata russa fa morire!!!

    RispondiElimina
  5. Buonissima l'insalata russa.. e anche la ricetta della majonese.. baci e buon lunedì :-)

    RispondiElimina
  6. ma dai, mai provata con la maionese pastorizzata, un abbraccio SILVIA

    RispondiElimina
  7. mi è venuta volgia anche a me di provare questa maionese con il bimby,

    RispondiElimina
  8. scusa ma non ho compreso perchè non conosco il bimby ma la pastorizzarione avviene con il bimby?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Ada scusa il ritardo, ma ero in ferie... Si la pastorizzazione avviene con il bimby

      Elimina
  9. Non sapevo la storia di questa insalata, io la preparo un po' diversamente della tu, ma mi sembra che la tua ricetta sia più completa è proprio per quello che mi la segno. Un abbraccio

    RispondiElimina
  10. Cara milla, complimenti per la bella insalata che ci proponi ottima per questa estate calda. Molto particolare il fatto della maionese pastorizzata, sei proprio brava!! Mi unisco ai tuoi lettori e ti invito a passare anche da me se ti va, ti aspetto :)
    http://ledeliziedelmulino.blogspot.it/

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie, passo a trovarti molto volentieri :-)

      Elimina
  11. Io la faccio praticamente uguale solo che non ho ancora imparato a fare la maionese in casa. Sei proprio bravissima e complimenti per il tuo blog non lo conoscevo, è davvero bello con ricette molto interessanti.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie, anche io sono negata con la maionese...fino a che non ho avuto il Bimby la compravo sempre!!

      Elimina
  12. ha un aspetto invitante!!
    grazie per la condivisione

    RispondiElimina

  13. Grande blog, verrò di nuovo qui!
    La ricetta è incoraggiante, sembra grande!

    RispondiElimina
  14. ha un aspetto invitante!!
    grazie per la condivisione

    RispondiElimina

Impressioni, consigli, chiarimenti, critiche...tutto ciò che scrivete è benvenuto...purchè vi firmiate :-)

Nota. Solo i membri di questo blog possono postare un commento.